impresa e apprendistato
 
News

Otto domande da farti prima di buttarti nel business.

03/02/2014

Hai un’idea imprenditoriale che non ti lascia dormire la notte e che non vedi l’ora di mettere in pratica, ma non riesci ancora a definire in modo chiaro se sia realizzabile o no. In questo caso può essere utile sottoporre la tua idea ad un rapido test che ti aiuti a valutarla meglio.
1. Qual è l’identikit del mio cliente? Forse il tuo prodotto o servizio ti sembra la soluzione più adatta per te, ma riesci ad identificare il profilo-tipo del tuo cliente? La ricerca e la segmentazione del mercato è molto importante per capire a quale target devi mirare e come soddisfarne le esigenze.
2. Che cosa sto sostituendo di già esistente? Qualsiasi sia la tua idea, là fuori c’è qualcuno che compra qualcos’altro al suo posto. Chiediti cosa renda il tuo prodotto così irresistibile da scalzare tutti gli altri sul mercato.
3. Come posso presentare la mia idea al pubblico? Rendi la tua idea il più possibile tangibile. Disegnala, oppure progetta un prototipo. La capacità di rappresentare la tua idea agli altri in modo concreto è fondamentale per cominciare da subito a ricevere le reazioni che ti aspetti.
4. Di quali collaboratori ho bisogno? Farcela totalmente da soli è assolutamente impossibile. Prima o dopo avrai bisogno di altre risorse che ti affianchino nell’impresa. Definisci i campi in cui hai bisogno di maggior collaborazione – marketing, ingegneria, commerciale – e comincia a guardarti intorno. Costruire la squadra è forse il momento più importante di tutti.
5. Di quali spazi avrò bisogno? Considera la logistica: mi serve un capannone, un ufficio, quanti e quali macchinari? Fai una lista delle risorse e degli investimenti che dovrai intraprendere e valuta se alcuni potranno essere effettuati in un secondo momento.
6. In quanto tempo potrò vedere i primi guadagni? Questo dipende molto dal tipo di prodotto che intendi lanciare, in ogni caso, prefigurare quanto sarà lungo il ciclo commerciale è sempre una buona cosa. Metti in conto che se avrai a che fare con fornitori, o se sarai tu a fornire prodotti o servizi ad enti ( ad esempio tecnologie, scuole, ospedali, ecc..), il processo sarà più lungo e il rientro economico si farà attendere abbastanza. Un ristoratore, ad esempio, ha un rientro molto più immediato.
7. Quali sono le ricerche giuste da intraprendere prima di avviare il mio business? Non è fondamentale possedere una cifra impressionante di informazioni, è sufficiente avere quelle giuste. Quali? Anche in questo caso, dipende dalla tua idea. Cerca di valutare tutte le variabili possibili per farti un’idea delle potenzialità del tuo progetto: se intendi aprire un albergo, calcola i giorni lavorativi, il conto medio del cliente medio, la capacità del locale, e ogni aspetto possibile. 
8. Ho le capacità e la motivazione per realizzare questa idea? Puoi avere avuto un’idea davvero brillante, ma avere le competenze, il tempo e la motivazione per realizzarla è un’altra cosa. Sii onesto sulle tue capacità di convertire una aspirazione in un business. Se sei carente in qualcosa, puoi trovare le persone giuste per colmare le tue lacune? Guardati intorno e accertati di avere il supporto necessario per dedicarti completamente al tuo progetto. Ogni nuova opportunità richiede tantissima energia e altrettante risorse, ma se hai risposto si a quest’ultima domanda, allora forse vale la pena di provare.

 

« tutte le news