impresa e apprendistato
 
News

Quanto incide lo stress sulla prestazione lavorativa?

17/02/2014

“Nella civiltà dei rumori è importante saper togliere il disturbo.” 

Il fenomeno dell' assenteismo al lavoro e le denunce di malattia professionale a causa dello stress da lavoro e diproblemi legati alla salute mentale sono in continuo aumento. In particolare, è stato stimato che la depressione sarà ben presto la principale causa di congedo per malattia in Europa.

Secondo la definizione dell'Organizzazione mondiale della sanità, la salute mentale è uno stato di benessere nel quale un individuo è in grado di sfruttare le sue capacità, di far fronte allo stress quotidiano, di svolgere il proprio lavoro in maniera produttiva e di fornire un contributo alla propria comunità.

I lavoratori che godono di buona salute mentale hanno prestazioni migliori in ambito professionale.
Al contrario, in caso di problemi di salute mentale, si verificano dei disturbi che pregiudicano la capacità di un individuo di vivere la vita di tutti i giorni; questi disturbi possono colpire chiunque, indipendentemente dall'età e dalle condizioni di partenza. Di solito, i problemi più comuni sono depressione e ansia.

Come conseguenza di una salute mentale messa a dura prova sul luogo di lavoro, oltre all’assenteismo, abbiamo un livello ridotto della prestazione del dipendente e della sua produttività, poca motivazione ed elevato staff turnover.

Il lavoro può giovare alla salute mentale mediante un accresciuto senso di integrazione sociale, di stato e
di identità e attraverso la garanzia di una struttura temporale. Tuttavia è stato riscontrato che sul posto di lavoro, molti fattori di rischio psicosociale determinano un aumento del rischio di ansia, depressione ed esaurimento.

Alcuni suggerimenti per promuovere la salute mentale sul luogo di lavoro possono essere:
prevedere nella politica generale aziendale l’importanza della salute mentale e come comportarsi in caso di mobbing o molestie sul lavoro
sensibilizzare i dirigenti e i preposti al problema attraverso anche corsi di formazione per essere in grado di riconoscere i sintomi
condurre indagini con questionari anonimi per conoscere il livello di stress e i possibili disagi dei lavoratori
corsi di formazione per la gestione dello stress ai lavoratori
creare profili professionali rispondenti alla persona dove è l’attività lavorativa che “veste” il lavoratore e non il contrario

Molto importante è considerare l’intervento non solo sul caso in sè, ma anche su tutto il livello organizzativo.

Per concludere, nell'ambito del processo di promozione della salute mentale è essenziale il coinvolgimento dei lavoratori e che siano tenute nella giusta considerazione le loro esigenze e il loro punto di vista in merito all'organizzazione del lavoro ed al luogo di lavoro.

« tutte le news