impresa e apprendistato
 
News

La giusta gestione delle risorse.

Più benessere, più produttività.

24/02/2014

''Quello che io sono tu sarai, quello che io ero tu sei. ''

Più benessere, più produttività. Il benessere in azienda è un obiettivo che in molti contesti lavorativi non sempre viene raggiunto.

Competizione, cambiamenti organizzativi, una cattiva gestione delle risorse umane sono tra le cause più comuni di demotivazione personale e conflitti tra colleghi. 

Ecco che l’ingresso di un giovane apprendista, e la sua corretta formazione, possono diventare un’opportunità per migliorare i rapporti tra colleghi e incentivare il gioco di squadra.
Il rinnovo generazionale porta sempre una ventata di novità nell’ambiente di lavoro: nel caso di un apprendista, che è sempre, ricordiamolo, un ragazzo che deve “imparare lavorando”, tutti i colleghi possono rivelarsi risorse preziose, e non soltanto colui che ha l’incarico di tutor. 
Fare squadra, accogliere il giovane lavoratore con entusiasmo e disponibilità, sono atteggiamenti che vanno a vantaggio dell’intera struttura, in un’ottica di trasmissione dei saperi che è fondamentale per il futuro dell’azienda.
Del resto, le svariate domande che un giovane può rivolgere ai colleghi più anziani, servono sicuramente come un ottimo ripasso per questi ultimi. E la cosa non fa mai male.


« tutte le news