impresa e apprendistato
 
News

Come aumentare la tua creatività.

24/03/2014


La parola “creatività” è sicuramente tra le più utilizzate, in ambito artistico, lavorativo e non solo. Inutile dire che si tratta di una qualità fondamentale per un imprenditore che voglia essere innovativo sul mercato. Una buona dose di creatività è richiesta per conquistare e fidelizzare i clienti, per restare competitivi e, più in generale, per superare le difficoltà. 
Eppure, proprio come capita agli artisti di ogni sorta, anche un imprenditore può avere un blocco creativo.
Per superarlo, si possono mettere in pratica alcune semplici strategie: 
Ridefinisci i tuoi obiettivi: può succedere che, indaffarati nella routine quotidiana, perdiamo un po’ di vista quella che è la nostra “missione”. Rinfresca la memoria e ricordati perché fai quello che fai: che tipo di domanda riesci a soddisfare con la tua offerta; perché i tuoi clienti scelgono il tuo prodotto o servizio. Si tratta di un promemoria estremamente efficace per ristabilire il “come” agire.
Parla con chi ha apprezzato i tuoi prodotti. I clienti sono una fonte inesauribile di informazioni utili e, non a caso, i loro gusti e le loro scelte vengono monitorati in tutti i modi possibili. Ma se sei in cerca di ispirazione, a volte due chiacchiere vecchio stile con un tuo cliente che magari conosci personalmente possono rivelarsi provvidenziali. Domandagli cosa apprezza più di ogni altra cosa del tuo prodotto, e cosa gli piacerebbe vedere in futuro. A volte le risposte che cerchi sono assolutamente a portata di mano. 
Parla con i tuoi dipendenti. Chi lavora con te lavora per conseguire il tuo stesso obiettivo, ma da una prospettiva diversa. Si tratta di una ricchezza di opinioni da non disperdere, ma da coltivare. Organizzare riunioni periodiche in cui ognuno dello staff può esporre le sue idee è un’ottima abitudine perché rinforza sia il flusso creativo, sia il senso di appartenenza. 
Pensa con la testa di qualcun altro: si tratta di una tecnica presa in prestito dal mondo della recitazione, ma immedesimarsi in qualcun altro è fondamentale per soddisfare la domanda di mercato. Come vedresti una determinata cosa se fossi un bambino? Se facessi un altro mestiere? E’ un esercizio che apre le proprie vedute, stimola la creatività e consente di vedere le cose con occhi nuovi.
Ritaglia del tempo per te: è difficile fermarsi a riflettere se si hanno decine di appuntamenti, colloqui, riunioni e scadenze da rispettare. Ma le grandi idee nascono sempre in un solo ed unico modo: pensandoci. E, per una volta, per svolgere questa attività, è bandita la fretta. Liberare la mente, staccare la spina per un po’, è uno dei modi migliori per vedere nascere nuove idee, e ritrovare la forza fisica per metterle in pratica.
 
 
« tutte le news