impresa e apprendistato
 
News

Il valore formativo della consapevolezza

Il ruolo di facilitatori dell’apprendimento svolto dai docenti di Form-App

24/04/2013

Entrare in un’azienda per fare formazione significa portare il proprio bagaglio di conoscenze e metterlo al servizio dell’Apprendista, lavorare con e per lui per ottenere obiettivi misurabili che verranno poi valutati dal responsabile. Ma non solo, entrare in azienda significa varcare la soglia di una realtà ben definita e regolata dai propri sistemi, che parla una propria lingua e definisce autonomamente i propri obiettivi. È importante che i formatori siano consapevoli delle dinamiche aziendali interne per due motivi: per avere un rapporto (ed una cooperazione) migliore con il titolare e sfruttare le conoscenze a favore del discente.

Non si deve perciò trascurare la comunicazione con il titolare, perché acquisisca fiducia nelle capacità del formatore al fine di valorizzare il tempo passato con l’apprendista. Dopo il primo step è fondamentale approfondire la conoscenza con l’Apprendista, anche al fine di definire gli “obiettivi comuni”, ovvero stabilire quali tra i contenuti trasversali obbligatori dell’apprendistato professionalizzante siano più importanti e funzionali alla sua attività.

Il ruolo di facilitatori dell’apprendimento è complesso, poiché devono essere incrociati diversi piani: quello aziendale, quello formativo e quello personale. Questo è sicuramente il valore aggiunto che possiedono i docenti di Form-App.

Per maggiori informazioni visitate l’area del nostro sito dedicata alla formazione http://www.form-app.it/Formazione.html

« tutte le news