Perché le aziende dovrebbero scegliere la Formazione a Distanza (FAD)

Perché le aziende dovrebbero scegliere la Formazione a Distanza (FAD)

Al momento, a causa delle restrizioni da Covid-19, il vantaggio principale è dato dall’opportunità di poter continuare la formazione dei dipendenti – obbligatoria e non - nonostante l’impossibilità di poter fruire di una formazione frontale.

L’evoluzione del digitale, con strumenti sempre più interattivi e sistemi di tracciabilità sempre più avanzati, ha totalmente trasformato corsi e lezioni di formazione professionale.

Il lavoratore può continuare la propria crescita formativa, dove, quando e talvolta come vuole con l’unico requisito necessario di avere una connessione internet.

Cos’è l’E-Learning 

Con E-learning si intende un modo diverso di apprendere, alternativo all’insegnamento in aula, ovvero una metodologia di apprendimento e/o formazione personale che utilizza un insieme integrato di strumenti tecnologici per la comunicazione a distanza.

Le piattaforme di e-learning si stanno sempre più diffondendo sul mercato della formazione, nelle aziende e tra i dipendenti. I motivi di tale crescita sono molteplici:

- la digital transformation aziendale fa ormai parte della quotidianità;

- la formazione del personale è sinonimo di competitività;

- gli incentivi statali e di fondi interprofessionali sono in continua crescita. 

L’evoluzione della formazione in azienda

Il concetto di formazione in azienda si evolve. Ad esempio, oggi tutti i corsi sulla Sicurezza erogati da Form-App, solitamente fruibili solo in aula, sono ora disponibili anche in modalità videoconferenza. Con il perdurare dell’emergenza da Covid-19, con buone probabilità, questa innovativa modalità di erogazione sarà estesa anche ad altre tipologie di corsi formativi, con considerevoli vantaggi per aziende e lavoratori:

- accessibilità da qualsiasi dispositivo (PC, Smartphone, Tablet) collegato a internet e dotato dei dispositivi audio e video;

- possibilità di poter partecipare ai corsi senza doversi spostare dalla propria sede, ottenendo un risparmio in termini di tempo;

- minori costi grazie anche all’abbattimento delle spese accessorie (viaggio, pranzo o trasferte nel caso di corsi tenuti su più giorni in sedi non vicine all’azienda);

- aggiornamento continuo e in tempo reale;

- monitoraggio più efficace del processo di apprendimento, che potrà essere modulato qualora i risultati ottenuti non siano quelli auspicati.

Aumento della produttività, delle competenze e della competitività

Le lezioni in aula, tenute da docenti, consulenti e professionisti non spariranno, ma sempre più spesso si fonderanno con l’E-learning.

Vari studi hanno documentato come la FAD aumenti la produttività. Grazie ai corsi online il lavoratore può ottimizzare al meglio i tempi da dedicare allo studio e quelli da dedicare al lavoro. Inoltre il dipendente avrà a portata di mano materiale didattico sempre aggiornato che gli consentirà di avere un supporto valido e continuativo da consultare ogni volta che ne sentirà il bisogno.

Anche i tempi di apprendimento traggono beneficio dalla FAD, che a differenza di una formazione destinata a una platea più o meno grande, riduce il rapporto a un livello quasi individuale.

Una società che punta sull’e-learning è dunque una società competitiva. 

Le aziende che hanno bisogno di corsi personalizzati possono essere soddisfatte nella loro necessità con corsi su misura, integrati dei contenuti richiesti, realizzati con tecniche che meglio si adattano alla realtà aziendale e test personalizzati.

Nei corsi personalizzati si inserisce solo ciò che interessa per la formazione del personale, ottimizzando il tempo di formazione.

I corsi possono essere realizzati anche su piattaforme in formato SCORM (Shareable Content Object Reference Model - Modello di Riferimento per gli Oggetti di Contenuto Condivisibile) per avere le massime tracciabilità ed interazione possibili, permettendo così un’esperienza formativa e dinamica.

Nuovi incentivi

L’ultimo interessante incentivo alla formazione affacciatosi sul panorama nazionale è il c.d. Fondo Nuove Competenze.

Istituito dal Decreto Rilancio (c.d. “decreto AGOSTO” D.L. 104/2020 ) è divenuto legge nel mese di ottobre u.s.

Il nuovo fondo, potenziato, da la possibilità di rimodulare l’orario di lavoro senza diminuire lo stipendio, destinando parte di questo tempo a percorsi formativi e di riqualificazione senza costi aggiuntivi per l’azienda. (le ore destinate alla formazione sono totalmente a carico dallo Stato)

Il vantaggio rispetto alla CIG è duplice:

- Le aziende beneficiano di una riduzione del costo del lavoro;

- I lavoratori accrescono le loro competenze senza decurtazioni stipendiali.

Le imprese che intendono fruire di tale opportunità possono inserire nel progetto formativo dettagliato da proporre ai sindacati e trasmettere all’AMPAL anche FAD e corsi in VIDEOCONFERENZA.

Le domande possono essere presentate dal 4 novembre 2020.

Cosa Form-App può fare per le aziende

Form-App, Ente pluriaccreditato, strutturato e presente su tutto il territorio nazionale,  curerà tutta la parte amministrativa e burocratica sgravando le aziende di ogni impegno in termini di tempo e risorse umane impiegate:

1. Redazione del progetto formativo perché sia coerente con i requisiti richiesti;

2. Stesura e presentazione dell’istanza perché sia formalmente inattaccabile;

3. Formazione dei lavoratori in ogni settore e materia.


dott. Simone Maculotti